The Midnight Bell, il rintocco della campana di mezzanotte sa rimbombare nell’animo di un uomo.

The Midnight Bell è un romanzo gotico di Francis Lathom, scrittore le cui origini risultano in parte dubbie.

Non si sa se sia nato a Rotterdam, dove il padre Henry conduceva affari per la Compagnia delle Indie Orientali, prima di tornare a Norwich in Inghilterra intorno al 1777, oppure se la nascita fosse avvenuta in quest’ultimo luogo come figlio illegittimo.

Fatto sta che i suoi primi scritti furono commedie realizzate per la compagnia di teatro Norwich Stock Company.

Le storie horror sono emerse poco dopo, scritte in stile gotico, la cui ispirazione nacque dai testi di autori come Horace Walpole e Ann Radcliffe.

Lathom, in via occasionale impiegava scene di orrori sanguinari ricollegabili allo stile di Matthew Gregory Lewis.

Di quest’ultimo autore gotico ho recensito il romanzo “Il monaco”, che puoi leggere sul nostro blog, dove si potrà evidenziare una linea letteraria più affine al soprannaturale, come spiegato dalla Radcliffe.

The Midnight Bell (uscito nel 1798), è la più famosa tra le sue storie horror, perché è il suo miglior romanzo gotico, ma soprattutto perché Jane Austen lo inserisce tra i “romanzi orridi” nella sua Abbazia di Northanger.

Lathom avrebbe continuato a pubblicare molti altri romanzi gotici, tutti con titoli sensazionali come Astonishment!!!, The Fatal Vow, The Unknown, e The Impenetrable Secret, Find it Out!

Sottotitolato “Una storia tedesca fondata sugli incidenti nella vita reale” è stato pubblicato per la prima volta a Londra da H.D. Symonds sul finire del ‘700.

Riguarda la ricerca dell’eroe, Alphonsus Cohenburg, per riconquistare le sue proprietà e l’identità rubata dopo che i suoi genitori sono stati uccisi da un suo zio malvagio.

Il giovane diventa prima un soldato, poi un minatore prima di sposare il suo vero amore Lauretta, ma dopo un periodo idilliaco di vita insieme, finirà per vederla rapita dai banditi.

Alla ricerca della sua amata, nell’ultima parte di storia giunge al castello gotico di Cohenburg dove sono racchiuse interessanti storie di apparizioni spettrali.

Queste si rivelano legate all’azione di diaboliche figure clericali in un mix gotico tra avventura, suspense e malinconia.

The Midnight Bell è la campana di mezzanotte che riecheggia nell’inconscio di ognuno di noi, alla ricerca di risposte sui grandi misteri dell’esistenza.

Compi il tuo viaggio tra le pagine di un titolo da leggere in lingua come The Midnight Bell, che richiama le ombre di monaci malvagi che abitano i loro oscuri luoghi.

Genere: horror gotico
Edito: Vari editori (prima edizione 1798)
Prendi la tua copia di The Midnight Bell

di Simone Colaiacomo

Se ti appassiona la lettura, leggi le recensioni dei libri di Horti di Giano e scegli il libro che fa per te!

 

Share This